NOVITA’ E FORMAZIONEUltime notizie

La Corte di Giustizia, con la sentenza 31 maggio 2018, cause riunite C-660/16 e C-661/16, ha affermato che il diritto alla detrazione dell’Iva riguardante il versamento di un acconto non può essere negato al potenziale acquirente se costui non sapeva o non poteva ragionevolmente sapere, al momento del pagamento, che la futura cessione non si sarebbe realizzata per inadempienza e condanna per truffa del fornitore.

La normativa europea prevede una regola di origine agevolativa per gli accessori, i pezzi di ricambio e gli utensili relativi alle merci elencate nelle sezioni XVI, XVII e XVIII della nomenclatura combinata (materiale elettrico di cui alle voci doganali 84 e 85, materiale da trasporto di cui alle voci doganali da 86 a 89 e apparecchi d’ottica di cui alle voci doganali da 90 a 92).

Studio Legale UBFP

Via Bartolomeo Bosco 57 int. 1B
16121 Genova,Italia
Tel. +39 010 8570717
segreteria@ubf-lex.it


Via Fabio Filzi 2
20124 Milano,Italia
Tel. +39 02 87165991