NOVITA' E FORMAZIONEUltime notizie

Con la Circolare n. 34 del 19 settembre 2020, l'Agenzia delle dogane ha precisato che entro il 30 settembre 2020 ciascun esercente deposito, che spedisce gasolio e benzina per uso carburazione ad imposta assolta nel territorio nazionale, è tenuto ad adeguare i propri sistemi elettronici per l’emissione dell’e-Das e a darne apposita comunicazione all’Ufficio delle dogane territorialmente competente.

Con la sentenza del 10 settembre 2020, C-509/19, la Corte di Giustizia dell’Unione europea ha dichiarato che, secondo una corretta interpretazione dell’art. 71, par. 1, lett. b), cdu, il valore economico di un software concepito nell’Ue e messo gratuitamente a disposizione del venditore di un Paese terzo da parte del compratore, deve, all’atto dell’importazione, essere considerato ai fini della determinazione del valore in dogana.

Con l’entrata in vigore del Regolamento di Esecuzione (UE) 2020/1209 della Commissione del 13 agosto 2020, recante modifica del Regolamento di Esecuzione (UE) n. 1352/2013, sono stati emendati i formulari per la tutela dei diritti di proprietà intellettuale (DPI) da parte delle autorità doganali. E invero, dal 15 settembre 2020, diventa obbligatoria l’indicazione del codice EORI sia nei formulari di richiesta di intervento alle autorità doganali, in relazione a merci sospettate di violare un diritto di proprietà intellettuale, che nei formulari per la richiesta di proroga del periodo durante il quale le autorità doganali devono intervenire.

Studio Legale UBFP

Via Bartolomeo Bosco 57 int. 1B
16121 Genova,Italia
Tel. +39 010 8570717
segreteria@ubf-lex.it


Via Fabio Filzi 2
20124 Milano,Italia
Tel. +39 02 87165991