NewsFinanziaria 2018: novità in campo accise

13 Febbraio 2018

La legge di bilancio 2018 è intervenuta nel settore delle accise, apportando diverse modifiche al d.l. 26 ottobre 1995, n. 504 (Testo unico delle accise, Tua).
In primo luogo si segnala la modifica all’Allegato I del Tua, con la conseguente riduzione, a partire dal 1° gennaio 2019, dell’aliquota di accisa sulla birra da euro 3,02 ad euro 3,00 per ettolitro e per grado-Plato.

Altra novità riguarda coloro che commercializzano prodotti energetici tramite trader, in quanto l’attività di stoccaggio di tali prodotti esercitata presso altrui depositi fiscali o presso depositi gestiti da distinti esercenti con qualifica di destinatari registrati (di cui agli artt. 23 e 8 Tua), sarà sottoposta a una particolare autorizzazione, da richiedere all’Agenzia delle dogane e valida per due anni.

I soggetti che, invece, risultino già esercenti un deposito fiscale, dovranno trasmettere all’Agenzia una comunicazione, valida per un anno, la cui efficacia è condizionata dalla vigenza dell’autorizzazione o della licenza relative al deposito.

E’ altresì previsto che, tramite determinazione del Direttore dell’Agenzia, siano stabilite ulteriori prescrizioni riguardanti i dati da riportare nel documento di accompagnamento per la circolazione dei prodotti ad accisa assolta (DAS), nonché i dati delle contabilità dei soggetti obbligati all’assolvimento dell’accisa, da trasmettere telematicamente.
Tale regime troverà applicazione a decorrere dal sessantesimo giorno successivo all’entrata in vigore del decreto di attuazione del Ministro dell’economia e delle finanze, attualmente in fase di emanazione.

Studio Legale UBFP

Via Bartolomeo Bosco 57 int. 1B
16121 Genova,Italia
Tel. +39 010 8570717
segreteria@ubf-lex.it


Via Fabio Filzi 2
20124 Milano,Italia
Tel. +39 02 87165991