NOVITA' E FORMAZIONEUltime notizie

https://www.ubf-lex.it/wp-content/uploads/2022/08/glenn-carstens-peters-npxXWgQ33ZQ-unsplash-scaled-e1659366546315-1200x640.jpg

Con il Regolamento delegato (UE) 2024/1072 del 25 gennaio 2024, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale UE del 15 aprile 2024, che modifica il Regolamento delegato (UE) 2015/2446, vengono introdotte nel Sistema delle Decisioni Doganali (CDS – Customs Decisions System) le informazioni vincolanti in materia di valore (IVVD) e origine (IVO).  

https://www.ubf-lex.it/wp-content/uploads/2021/09/132507839-0290d735-ae5b-4ec7-87ce-592aa20bb797-1200x640.jpg

Con la sentenza 11 aprile 2024, C-770/22, la Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha chiarito che la normativa unionale contenuta negli articoli 43 ,44 e 45 del Codice doganale dell’Unione - CDU (Regolamento n. 952 del 2013) non osta a una normativa nazionale che preveda l’immediata esecutività delle sentenze di primo grado favorevoli al contribuente e non ancora definitive, che abbiano ad oggetto risorse proprie dell’UE.

https://www.ubf-lex.it/wp-content/uploads/2022/01/iwona-castiello-d-antonio-6OcVutACxyU-unsplash-scaled-e1642678617657-1200x640.jpg

Con una recentissima sentenza la Corte di cassazione è tornata ad occuparsi di cessione intracomunitaria di merce ex works, ribadendo che, ai fini del beneficio dell'esenzione IVA, il documento di accompagnamento della merce è surrogabile anche con un qualsiasi documento commerciale contenente le stesse informazioni e che la c.d. copia di ritorno per il cedente (ovvero la terza copia che deve essere rinviato allo speditore per appuramento) è idonea a comprovare l'effettività del trasferimento della merce in altro Stato membro.

https://www.ubf-lex.it/wp-content/uploads/2021/07/0008b57d-70c6-b3f2-e13f-56d0e97eaf38-1200x640.jpg

La violazione della normativa doganale determina la nascita dell'obbligazione doganale nello Stato membro in cui l'infrazione è stata commessa. Se, però, i beni sono stati introdotti nel circuito economico dell'Unione a partire da un altro Stato membro, nel quale gli stessi erano destinati al consumo, l'Iva all'importazione si considera dovuta in quest'ultimo Stato membro.

Studio Legale UBFP

Via XX Settembre 33 int. 3
16121 Genova,Italia
Tel. +39 010 8570717
segreteria@ubf-lex.it


Via Fabio Filzi 2
20124 Milano,Italia
Tel. +39 02 87165991