NewsProcedura semplificata per il rilascio dei certificati A.TR.: essenziale lo status di Esportatore autorizzato

5 Giugno 2020

Il certificato A.TR. è un documento che consente alle merci oggetto di scambio fra Ue e Turchia di godere di un trattamento daziario preferenziale, a prescindere dall’origine dei prodotti. Tale beneficio non si applica ai prodotti agricoli e siderurgici (ex CECA), che necessitano l’attestazione del carattere originario, tramite rilascio del certificato EUR 1.

L’A.TR. è rilasciato dalle autorità doganali del paese di esportazione e attesta che la merce a cui si riferisce è in posizione di libera pratica.

La Decisione n. 1/2006 del Comitato CE-Turchia ha stabilito le procedure circa il rilascio dei certificati A.TR..

Le modalità di rilascio possono essere sia con procedura ordinaria, che semplificata.

Procedura ordinaria

Di norma, l’A.TR., compilato in tutte le sue parti dall’esportatore, deve essere esibito all’Ufficio doganale di esportazione con la relativa documentazione attestante la posizione di libera pratica. L’Ufficio doganale provvede al rilascio del certificato, con apposizione di firma e timbro, dopo aver effettuato le analisi che ritiene necessarie. Tale procedura si svolge all’atto dell’esportazione.

Procedura semplificata

L’art. 11 della Decisione n. 1/2006 prevede altresì una procedura semplificata, a cui possono accedere, dietro autorizzazione delle autorità doganali, gli esportatori che effettuano frequenti spedizioni verso la Turchia e che offrono sufficienti garanzie.

In particolare, l’operatore dovrà richiedere, all’Ufficio competente per territorio, lo status di “Esportatore autorizzato per la Turchia” che gli consentirà di ottenere la previdimazione dei certificati A.TR., prima di effettuare le relative operazioni doganali e senza presentare le merci in dogana.

All’interno dell’autorizzazione sarà specificato l’Ufficio responsabile per la pre-autenticazione dei certificati, le modalità con cui l’esportatore deve giustificarne l’utilizzo, l’autorità responsabile dell’eventuale controllo a posteriori.

Visto il periodo emergenziale e l’esigenza di velocizzare le procedure doganali, l’Agenzia delle Dogane, con nota n. 151838/RU del 22 maggio 2020, ha fornito indicazioni in merito al rilascio dei certificati di circolazione A.TR. in procedura semplificata.

Tale semplificazione agevolerà le esportazioni verso la Turchia evitando, agli Esportatori autorizzati, ritardi e soste delle merci in dogana.

Lo Studio UBFP è a disposizione per assistere i propri clienti nella richiesta di questa importante agevolazione.

 

Riferimenti: Nota prot. 151838/RU del 22 maggio 2020

Studio Legale UBFP

Via Bartolomeo Bosco 57 int. 1B
16121 Genova,Italia
Tel. +39 010 8570717
segreteria@ubf-lex.it


Via Fabio Filzi 2
20124 Milano,Italia
Tel. +39 02 87165991