NewsTriangolazione all’esportazione con preventiva consegna al promotore per collaudo: luce verde dall’Agenzia

30 Aprile 2021

È legittima l’operazione triangolare in export in cui il primo cedente, prima di inviare i beni al cliente finale extracomunitario, spedisce la merce presso il cessionario-promotore nazionale per attività di assemblaggio e collaudo.

Queste le conclusioni a cui è giunta l’Agenzia delle entrate con la risposta a interpello 580 del 2020, nella quale si afferma che è fatta salva la non imponibilità Iva della cessione tra cedente e cessionario-promotore anche quando i beni sono consegnati a quest’ultimo per una verifica di collaudo invece di essere esportati direttamente.

La fattispecie esaminata nel documento di prassi in commento permette di approfondire più nello specifico le diverse casistiche in cui le operazioni triangolari sono, per così dire, “spezzate”, ossia quando la consegna della merce subisce un’interruzione o una deviazione rispetto allo schema classico.

In particolare, non influiscono sulla non imponibilità della triangolazione le c.d. “soste tecniche”, ossia quando le merci, nel loro tragitto verso il cliente finale, sono portate presso magazzini logistici, affinché le stesse siano smistate verso le destinazioni finali.

Caso diverso è quello in cui il trasporto all’estero prevede che la merce sia depositata un magazzino in attesa degli ordinativi dei clienti. In questo caso non può configurarsi una triangolazione, giacché l’operazione nasce senza che il cliente finale sia stato individuato.

Gli operatori che intendono usufruire dei benefici fiscali delle triangolazioni devono, pertanto, non solo prestare attenzione che il soggetto promotore non entri nella disponibilità della merce, ma occorre che gli stessi valutino sin da subito eventuali “deviazioni” nella spedizione dei beni prima che questi raggiungano i clienti finali.

Lo Studio UBFP rimane a disposizione per fornire chiarimenti in merito ai temi qui brevemente trattati.

Studio Legale UBFP

Via Bartolomeo Bosco 57 int. 1B
16121 Genova,Italia
Tel. +39 010 8570717
segreteria@ubf-lex.it


Via Fabio Filzi 2
20124 Milano,Italia
Tel. +39 02 87165991