NewsAccordo di libero scambio Ue-Vietnam: come beneficiare delle preferenze tariffarie?

9 Luglio 2020

Il 30 giugno 2020 è stata pubblicata, nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, l’informazione che individua il 1° agosto come data di entrata in vigore dell’EVFTA (EU Vietnam Free Trade Agreement), l’Accordo di libero scambio tra UE e Vietnam.

Tale Accordo è il secondo concluso dall’Ue con un paese Asean in meno di 4 mesi (dopo quello con Singapore) ed il più ambizioso mai sottoscritto con un partner emergente. L’obiettivo principale dell’intesa è quello di ridurre progressivamente le tariffe sulle rispettive importazioni: le parti hanno previsto l’abolizione di circa il 70% dei dazi, che saranno poi quasi totalmente azzerati nell’arco dei prossimi 7 anni. Tali agevolazioni riguardano principalmente il settore della meccanica, degli autoveicoli, i prodotti farmaceutici, gli articoli tessili, nonché la filiera agroalimentare.

Per poter beneficiare del trattamento tariffario preferenziale, gli esportatori dell’Unione europea dovranno dichiarare l’origine dei loro prodotti attraverso il sistema REX.

Come noto, il REX è un database, gestito dalla Commissione europea, in vigore dal 1° gennaio 2017, che consente di autocertificare l’origine preferenziale sotto la propria responsabilità.

Tale sistema mira al superamento dei sistemi di certificazione cartacea in favore del criterio di affidabilità del produttore ed è già stato adottato nei più recenti Accordi di libero scambio conclusi dall’Ue (CETA con il Canada e Jefta con il Giappone).

Non sarà quindi possibile ricorrere ai certificati di circolazione EUR 1 ed allo status di Esportatore Autorizzato.

Gli esportatori Ue già in possesso di numero di registrazione al sistema REX potranno utilizzare direttamente tale numero, senza dover presentare ulteriore domanda.

In caso di esportazione di prodotti diversi rispetto a quelli indicati al momento della registrazione, sarà invece necessaria un’integrazione.

Sarà pertanto fondamentale, per gli operatori che effettueranno l’autocertificazione, verificare la corretta classifica e origine dei propri prodotti.

Lo Studio UBFP rimane a disposizione dei Clienti per ogni approfondimento e per l’espletamento delle pratiche di registrazione.

Studio Legale UBFP

Via Bartolomeo Bosco 57 int. 1B
16121 Genova,Italia
Tel. +39 010 8570717
segreteria@ubf-lex.it


Via Fabio Filzi 2
20124 Milano,Italia
Tel. +39 02 87165991