NewsSdoganamento in mare: procedura estesa alle navi che trasportano merce alla rinfusa

9 Settembre 2020

Con la Circolare n. 31 del 4 settembre 2020 l’Agenzia delle dogane ha esteso la possibilità di utilizzare la procedura di sdoganamento in mare anche a navi mono clienti che trasportano merci alla rinfusa.

Come noto, lo sdoganamento in mare si applica alle spedizioni di merci containerizzate, alle navi “carcarrier” e merci alla rinfusa mono cliente diverse da quelle sottoposte ad accisa ai sensi del Tua (D.Lgs. n. 504 del 1995 e ss.mm.ii.) effettuate in procedura ordinaria, secondo quanto stabilito sul punto dal Disciplinare quadro contenuto nella nota prot. n. 53187/RU del 5 maggio 2015.

All’interno della Circolare in commento, l’Amministrazione specifica che la procedura consiste in una sperimentazione operativa della durata di 6 mesi da effettuarsi presso i principali porti nazionali. L’Ufficio delle dogane competente sull’area portuale, dunque, provvederà a emanare un apposito nuovo disciplinare di servizio contenente tutte le fasi del processo di sdoganamento, al fine di impartire disposizioni attuative in linea con la realtà organizzativa locale.

Riferimenti: Agenzia delle dogane, Circolare n. 31 del 4 settembre 2020, prot. n. 301319/RU

Agenzia delle dogane, Nota prot. 53187/RU del 5 maggio 2015

Studio Legale UBFP

Via Bartolomeo Bosco 57 int. 1B
16121 Genova,Italia
Tel. +39 010 8570717
segreteria@ubf-lex.it


Via Fabio Filzi 2
20124 Milano,Italia
Tel. +39 02 87165991